ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
18 August 2019 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
12/08/2019 - Valsesia e Valsessera - Cultura e Spettacoli
CAMPERTOGNO - Orizzonte Teatro presenta lo spettacolo “Margherita della Parete Calva - l’eresia di Dolcino e degli Apostolici”
CAMPERTOGNO - Orizzonte Teatro presenta lo spettacolo “Margherita della Parete Calva - l’eresia di Dolcino e degli Apostolici”

L’appuntamento per  lo spettacolo “Margherita della Parete Calva - l’eresia di Dolcino e degli Apostolici” è fissato per giovedì 15 agosto alle ore 20.00 alla Piazzetta della frazione Rusa, davanti all'oratorio di S.Pietro in Vincoli.

In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al Teatro del C.Pf.Frà Dolcino alle ore 21.00.

La lezione – spettacolo liberamente tratta dal testo teatrale “Margherita della Parete Calva - l’eresia di Dolcino e degli Apostolici” è raccontata e interpretata da:
Eleonora Visco Gilardi e Guido Tonetti
Produzione: Ass. Cult. “Orizzonte Teatro

Cenni Storici
Raccontando di Dolcino e Margherita” narra le vicende storiche accadute nel Trecento in Italia dell’ultimo grande eretico medioevale: Fra Dolcino.
Nacque a Prato Sesia (Vc), e pare studiò a Novara e a Vercelli. Viaggiò successivamente fino a Parma.
Partito da Parma, dopo il rogo di Gherardo Segarelli di cui Dolcino accolse i fondamenti dottrinali, si pone alla guida degli Apostolici, i seguaci del Segarelli, e per sfuggire ai soldati della chiesa e alla condanna sul rogo, attraverso il territorio del bolognese, giunge fino in Trentino, dove incontra colei che diverrà la sua compagna, Margherita da Trento.

Dopo un certo periodo trascorso nella provincia di Trento, Dolcino è costretto a fuggire nuovamente e, attraversando prima le montagne del bresciano e successivamente quelle piemontesi (pare certo il suo passaggio in Val d’Ossola) arriva in Valsesia in Piemonte. Si rifugia a Campertogno, piccolo centro di quella valle nei pressi della “parete calva”, ma da lì sarà costretto a tentare un’ultima fuga che si concluderà tragicamente sul monte Rubello vicino a Biella.
Tutti i suoi seguaci verranno uccisi nell’ultima battaglia sul monte Rubello contro i crociati (contro Dolcino infatti fu indetta una vera e propria crociata voluta dal Papa e dal Vescovo di Vercelli). Pochissimi riusciranno a fuggire alla strage. Dolcino e Margherita saranno catturati: il primo morirà sul rogo a Vercelli, la seconda a Biella.
Nel racconto della lezione - spettacolo si immagina che l’ultima battaglia sul monte Rubello è appena terminata. Margherita, fatta prigioniera, viene portata davanti all’Inquisitore e interrogata. Sarà attraverso le sue parole che verrà raccontata la storia di Dolcino.
Di Dolcino ha parlato Dante nel suo “Inferno”; Umberto Eco ne “Il nome della rosa” e Dario Fo nel suo “Mistero Buffo”.

                                                                                                                       Redazione Vercelli

 

BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO