ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
mercoledì 21 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina

 

Dettaglio News
31/03/2017 - Valsesia e Valsessera - Cultura e Spettacoli
GATTINARA - Giovanni Ferrari presenta il libro autobiografico “A pieni polmoni”
GATTINARA - Giovanni Ferrari presenta il libro autobiografico “A pieni polmoni”

E’ fissata per venerdì 7 aprile alla 21, nella Sede dell’Associazione Culturale “Cardinal Mercurino” di Gattinara, in Via Mercurino n. 14 a Gattinara la presentazione del libro autobiografico “A pieni polmoni” di Giovanni Ferrari.

I relatori saranno: Giovanni Ferrari, il filosofo Mauro Scansetti (Editore) e la psicologa dott.sa Giuliana Ziliotto, dirigente S.S.v.d.O Psicologia Clinica A.O.U. (Azienda Ospedaliera Universitaria) presso l’Ospedale Maggiore della Carità di Novara.

 La storia:

Giovanni Ferrari, “Giannino”, nasce a Milano nel 1957, da famiglia piemontese. Ha appena un anno quando sua madre lo guarda perplessa e gli domanda (anche se lui non può ancora rispondere): perché quando respiri fischi ? Comincia da qui la sua vita con poca “aria”. Un’aria che sembra volersi sottrarre ai suoi polmoni, un respiro di vita che sembra sempre, angosciosamente, sfuggirgli. Asma bronchiale allergica è la diagnosi: significa per Giovanni, che è allergico a tutto, affacciarsi all’esistenza da una prospettiva diversa, difficile. Tutta la sua infanzia e la sua gioventù saranno un “tempo” di vita difficile complicato dall’asma: Giovanni si affatica facilmente, si muove con lentezza, passa da una bronchite ad un’altra in maniera cronica. Quando poi capita, in qualche periodo, che le cose migliorino un po’ e la sua attenzione al “problema” si allenti, l’asma subito rispunta, in modo acuto e fastidioso, finché, nel gelido inverno del ’76, la bronchite non lo abbandona più e la cosa si fa seria. Pleurite essudativa. La vita di Giovanni e di sua madre rimasta vedova si muove sulle corde di un ritmo dettato dai polmoni, sempre più compromessi. Ma è una vita autentica, fatta di preoccupazioni, a volte angosce, ma anche ricca di gioie, di sfide: un matrimonio felice, una bella bambina, tanti medici e infermieri gentili; una vita sempre in cammino con spostamenti, trasferimenti, soggiorni… e, sempre con il fiato più corto, fino ad arrivare a quel tardo pomeriggio dell’8 dicembre 2008: « Buonasera Giovanni, sono Cavallo. Ho due polmoni giusti per lei, che fa viene ? »… Una nuova, enorme sfida. Una testimonianza che diventa coraggio e forza per tutti coloro che in qualche modo si ritrovano a dover lottare ogni giorno sotto il peso del dolore.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO