ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
12 December 2019 | Vai alla Prima Pagina

 

Dettaglio News
13/05/2014 - Torino - Pagine di Fede
I PARROCCHIANI DI ORBASSANO "AFFIDANO" IL NUOVO ARCIVESCOVO AI GIOVANI DI VERCELLI - Allegria e commozione in Seminario - Una parrocchiana: adesso come dobbiamo chiamarti? - Pronta la risposta: Don Marco! - GALLERY DI 100 IMMAGINI
I PARROCCHIANI DI ORBASSANO "AFFIDANO" IL NUOVO ARCIVESCOVO AI GIOVANI DI VERCELLI - Allegria e commozione in Seminario - Una parrocchiana: adesso come dobbiamo chiamarti? - Pronta la risposta: Don Marco! - GALLERY DI 100 IMMAGINI

Sono venuti in 700 per salutarlo ed “affidarlo” a noi vercellesi.

Sono i parrocchiani di Orbassano che hanno accompagnato, domenica 11 maggio scorso il loro parroco, Mons. Marco Arnolfo, nuovo Pastore della Chiesa che è in Vercelli.

Questa grande “delegazione”, che si è spostata anche con l’impiego di ben 8 pullman, era guidata dal Sindaco, Eugenio Gambetta e dal Comandante dei Carabinieri. Non potevano mancare la banda musicale cittadina, né rappresentanze delle Associazioni di volontariato. E poi la famiglia d’origine, che Mons. Arnolfo ha ricordato con lo stesso affetto di quella ecclesiale. Una famiglia numerosa, che lo ha sempre sostenuto, nel corso del suo ministero pastorale: sei sorelle e tre fratelli. Tre di loro putroppo, non ci sono più, ma certamente non hanno mancato l’appuntamento vercellese, per stare insieme agli altri fratelli e sorelle che sono tutti qui  a Vercelli, la maggior parte di loro provenienti dai paesi dove ora risiedono con le loro famiglie:  Monasterolo di Savigliano, Cavallermaggiore e Villafalletto. Quella pianura agricola della provincia di Cuneo cui la Chiesa deve tante e tante vocazioni, maschili e femminili.

I grandi cortili del Seminario Arcivescovile di Vercelli sono gremiti di volti sorridenti, nonostante la stanchezza. Un gruppo di volontari ha preparato qualche tramezzino ed un assaggio di panissa che – data anche l’ora – è come una grazia.

Ma nemmeno la panissa riesce a distogliere (del tutto) le attenzioni da lui.

Tutti vogliono stringerli la mano, abbracciarlo.

Un Signore anziano, che si avvicina con l’aiuto delle stampelle è commosso, ma non privo di senso dell’umorismo: è la prima volta che bacio un Vescovo.

Sicuramente capace di sense of humor alquanto british anche il giovane di Orbassano che, sull’onda della generale allegria, esclama “Papa subito”. E tutti ridono.

Una Signora distinta ed evidentemente attenta al protocollo: adesso come dobbiamo chiamarti?

La risposta è pronta: Don Marco.

La banda musicale gli regala una grande fotografia dei musici, che riporta un cartiglio con una poesia composta proprio per lui. Il Vescovo la legge e si vede che è commosso.

A tratti è difficile farsi largo per scattare qualche immagine tra tutte queste persone che si vede sono animate da un intreccio di sentimenti forse contrastanti: tristezza per il commiato, compiacimento e gioia perché i meriti del loro “caro” sono stati riconosciuti con il conferimento di questo nuovo incarico. Dualismo di sentimenti che ha però un denominatore comune certo e palpabile: un grandissimo affetto.

Don Marco è una persona amata dai suoi parrocchiani. Questo è sicuro.

A prendere “in consegna” il Presule molti giovani vercellesi, gli Scout che hanno preparato un grande striscione:”Benvenuto, Vescovo Marco” facendo del corteo che ha accompagnato il Vescovo da S.Andrea al Duomo una allegra e multicolore processione già di per sé espressione del grazie rivolto al Padre per il dono di un Arcivescovo che già dal sagrato di S.Andrea promette: ci vediamo presto.

Loro, i giovani, gli regalano uno zainetto, perché possa affrontare il suo nuovo cammino con l’attrezzatura idonea anche a portare nel migliore dei modi gli inevitabili “pesi”.

Al microfono di VercelliOggi.it, come testimonia il video in home page, il Sindaco di Orbassano ci dice qualcosa di più su questo commiato, promettendo di tornare presto a Vercelli: http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2249

Da giovedì in home page di VercelliOggi.it il documentario completo con il filmato integrale della Celebrazione eucaristica in Duomo.

Intanto ecco una gallery sul caloroso abbraccio del popolo di Dio che è in Orbassano e Vercelli al questo così amato Pastore.

***

Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.

Clicca “mi piace” sulla nostra fan page: https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori: https://www.facebook.com/vercellioggi . Dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.

Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, religione, tempo libero, politica.

Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/

Ti aspettiamo e ricorda:

“mi piace” su            https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

Amicizia su               https://www.facebook.com/vercellioggi

Gruppo aperto su     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/ .

***

 

BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO