ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
giovedì 21 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina

 

Dettaglio News
14/01/2021 - Trinese - Pagine di Fede
RISCOPRIAMO IL 'TIMORE DI DIO' - Non è paura, Dio non è un padrone, ma un Padre - 'Temere il Signore è odiare il male' - A Trino una pagina nuova di pastorale giovanile
RISCOPRIAMO IL 'TIMORE DI DIO' - Non è paura, Dio non è un padrone, ma un Padre - 'Temere il Signore è odiare il male' - A Trino una pagina nuova di pastorale giovanile
Don Pato in azione -

(marilisa frison) - Don Patrizio Maggioni, parroco di Trino, alle 21 di mercoledì 13 gennaio 2021, ha indetto una riunione con i Catechisti, presso l’oratorio Sacro Cuore.

Perché questa riunione?

Semplicemente perché il Parroco si è accorto che sta venendo meno un valore importante, forse il più importante dei valori: il Timore di Dio!

Proverbi 8,13

Temere il Signore è odiare il male:
io detesto la superbia, l'arroganza,
la cattiva condotta e la bocca perversa.

***

Dunque, “timore” non perché dobbiamo avere paura di Lui, perché Dio è buono ed è pieno di amore per noi, non ci farebbe mai del male, ma per il semplice fatto che dobbiamo pensare a Lui come si pensa, appunto, ad un Padre buono.

I Catechisti devono impegnarsi a far capire ai bambini e ai ragazzi l’importanza di Dio e infondergli il valore del Santo timore di Dio, perché se si ha timore di Dio, si sa che Dio c’è, è lì presente, che ci guarda, ci ascolta e quindi se gli si riconosce la superiorità diventa difficile offenderlo con la bestemmia o con comportamenti poco idonei a un buon cristiano.

Un tempo questo timore di Dio era presente nelle persone e i genitori lo infondevano ai loro figli: guai perdere la Messa della domenica!

Oggi è una cosa normale, prima viene il calcio o qualsiasi altra cosa.

Non dovrebbe essere così, prima viene il Signore e poi tutto il resto!

Don Pato con cartellone alla mano annuisce:

“Noi, con la nostra presunzione, siamo arrivati al un punto di pensare di sapere tutto, ci paragoniamo a Dio, ma prima di arrivare a Dio che è l’Essere perfetto, alla sua altezza, ne abbiamo ancora di strada da fare!

La scienza porta a... può accompagnarti a..., ma poi c’è una realtà che la trascende, è l’umiltà di stare davanti al mistero e il mistero è tutto ciò che ancora noi non conosciamo e avere l’arroganza e la superbia di dire: noi siamo al di sopra di tutto, è fare la figura degli allocchi, perché non è così”.

E nel cartellone pone la nostra posizione rispetto a quella di Dio, per farci intuire che abbiamo ancora tanto da imparare, e che Dio sa già ciò che può o che potrà accadere, che noi non sappiamo ancora.

“Quindi, - prosegue il sacerdote - in questo periodo in cui non si può uscire, c’è il tempo per riflettere e portare Dio nel cuore dei ragazzi”.

E nel dire ciò consegna, ad ogni catechista, una dispensa, un Catechismo Essenziale, vecchio stile, della Chiesa Cattolica (di San Pio X), contenente 150 domande con risposte, che i Catechisti devono leggere e poi far imparare ai ragazzi.

L’intenzione del don è, dopo un periodo di preparazione, fare un quiz con i ragazzi per una verifica e chi risponde a più domande in modo esatto vince un premio allettante.

Ragazzi preparatevi ad allenare la memoria!

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO