ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
05 December 2019 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
23/10/2018 - Santhiatese e Cavaglià - La Posta
SANTHIÀ - Minoranza consiliare all'attacco sulla Cascina Truffaldina
SANTHIÀ - Minoranza consiliare all'attacco sulla Cascina Truffaldina
Luca Dibitonto - guida l'Opposizinoe in questa battaglia

Riceviamo e pubblichiamo.

***

Dopo che ci ritroviamo una città di Santhià priva di opere, di strutture, di crescita, di opportunità di lavoro, di sviluppo economico, con attività commerciali ancora più in crisi, con un calo demografico sempre più consistente, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Cappuccio non poteva di certo fare mancare la sua incapacità anche relativamente ad un settore fondamentale per coloro che sono chiamati ad amministrare: la tutela dell’ambiente.

Accade così che a distanza di 8 anni, nonostante tutti i professionisti interpellati siano sempre stati concordi nel ritenere necessario effettuare l’analisi del rischio sito dell’area inquinata in località Cascina Truffaldina, ciò non sia mai stato fatto, violando in questa maniera una dettagliata normativa statale e regionale, ma questo appare ancora poco rispetto a quanto Sindaco e Giunta comunale sono riusciti a compiere.

Nell’anno 2012, dopo l’approvazione da parte della Giunta della delibera numero 139, il Segretario Comunale ha portato gli atti relativi al procedimento della Cascina Truffaldina alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, ravvisando gli estremi di reato nel comportamento di un professionista e di un dipendente comunale: l’accusa si fondava su di una ricostruzione dei fatti talmente errata e lacunosa, che il Giudice per le indagini Preliminari ne disponeva l’archiviazione, su conforme parere del Pubblico Ministero.

Denunciare penalmente un professionista ed un dipendente comunale in maniera assolutamente superficiale, tanto è vero che il procedimento è stato archiviato, rischiando di rovinare la loro carriera professionale: gesto a nostro parere gravissimo.

Nel frattempo l’Amministrazione, ritenendo probabilmente che dopo la denuncia penale competesse ai Giudici amministrare il Comune di Santhià, ometteva addirittura di richiedere ed inviare alla Regione Piemonte la vidimazione delle parcelle da parte dei rispettivi Ordini professionali, nonostante la lunga spiegazione della Regione sulla obbligatorietà di tale incombenza: veniva così revocato il residuo finanziamento regionale di ben 85.606,16 euro, di cui 78.162,86 euro destinati al saldo delle spese tecniche e 7.443,30 euro da imputare ad economia di spesa.

Con quale conseguenza?

Le residue spese tecniche verranno così a gravare interamente sul Comune di Santhià, dal momento che il finanziamento della Regione Piemonte è stato revocato, le parcelle dei professionisti saranno pagate dai cittadini santhiatesi: la Minoranza consiliare non può accettare una gestione così disastrosa di tale vicenda e provvederà nei prossimi mesi a presentare un esposto alla Corte dei Conti nei confronti degli amministratori che appaiono avere agito con tanta leggerezza e colpa grave.

Questione conclusa?

Purtroppo no, in quanto emerge un quadro ancora più inquietante della situazione: la mancata conclusione del Piano di Caratterizzazione.

Oltre alla relazione datata 2010 del geologo incaricato che informa della necessità di promuovere in zona Cascina Truffaldina una specifica analisi del rischio sito al fine di valutare se nell’area interessata occorrano operazioni di bonifica, o di messa in sicurezza, o di monitoraggio, anche l’ultima relazione del Dottor Marco Bosio, inutilmente incaricato e pagato dall’Amministrazione Cappuccio per stilare un nuovo parere sulla zona Truffaldina, ha richiesto di effettuare l’analisi del rischio sito, necessità già pervenuta nella Conferenza dei Servizi del 2011 anche da parte di Provincia di Vercelli, ASL Vercelli ed A.R.P.A. Piemonte.

La Minoranza consiliare negli ultimi due anni ha tempestivamente messo ai voti in Consiglio Comunale due distinte mozioni che invitavano a provvedere immediatamente all’analisi del rischio sito della località inquinata Cascina Truffaldina: incomprensibilmente, l’Amministrazione Cappuccio ha respinto entrambe le mozioni, l’analisi del rischio sito, a distanza di ben 8 anni, continua a non essere fatta, nonostante venga richiesta da parte di tutti gli enti.

Ci domandiamo: alcuni membri di questa Amministrazione, non facevano parte del Movimento Valledora?

La Minoranza consiliare ritiene urgentissimo ed imprescindibile eseguire i dovuti accertamenti nelle forme di legge, senza scorciatoie o surrogati, dato che l’acqua della zona non risulta a norma, come certificato dall’ordinanza firmata dal Sindaco Cappuccio numero 204 del 29 dicembre 2014, avente per oggetto la limitazione ad uso umano delle acque di falda superficiale.

Una situazione gravissima protrattasi nel corso dei due mandati amministrativi del Sindaco Cappuccio: di fronte a ciò, innanzi ad un’Amministrazione che vanta ormai un consenso dei propri cittadini ai minimi storici e che prosegue a danneggiare irrimediabilmente e ripetutamente la città di Santhià, interroghiamo gli Assessori ed i Consiglieri di maggioranza se abbia davvero senso proseguire a dare fiducia al Sindaco Angelo Cappuccio.

Mancata tutela dell’ambiente, denuncia penale infondata e perdita del finanziamento regionale di 78.000 euro: ecco quanto compiuto dalle due Amministrazioni Cappuccio relativamente alla Cascina Truffaldina.

Si può sbagliare, ma francamente, innanzi ad una simile perseveranza, la Maggioranza dovrebbe interrogarsi su come sia stato possibile arrivare a questo punto e domandarsi se sia ancora possibile proseguire ad amministrare la città di Santhià: a quanto compiuto, nel frattempo, risponderà direttamente la Corte dei Conti.

La Minoranza consiliare

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO