ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
15 October 2018 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
07/06/2018 - Regione Piemonte - Salute & Persona
TORINO – Incontro regionale tra Assessori e Presidenti Ordine Professioni Infermieristiche – Confronto sollecitato per focalizzare l’attenzione su diverse problematiche
TORINO – Incontro regionale tra Assessori e Presidenti Ordine Professioni Infermieristiche – Confronto sollecitato per focalizzare l’attenzione su diverse problematiche

I presidenti degli ordini provinciali del Piemonte si dichiarano soddisfatti dell’incontro regionale tenutosi a Torino, lunedì 4 giugno, con gli assessori alla sanità, Antonino Saitta, e alle politiche sociali, Augusto Ferrari, e con Domenico Rossi, presidente della IV Commissione sanità. “Un momento di confronto e pianificazione molto fruttuoso - commenta Giulio Zella, dell’Opi di Vercelli - . L’avevamo sollecitato da tempo per focalizzare l’attenzione sulle difficoltà dell’assistenza infermieristica nelle case di riposo, sugli atti di violenza contro gli operatori delle strutture sanitarie, sui problemi gestionali di alcuni servizi come il 118. Nella riunione si è deciso di istituire un osservatorio regionale che coinvolga tutte le professioni sanitarie, attualmente raggruppate in cinque ordini: medici, farmacisti, ostetriche, infermieri, tecnici. Abbiamo proposto due rappresentanti per ogni categoria. L’osservatorio dovrebbe svolgere funzioni di controllo e coinvolgere i vari interlocutori su temi importanti, come ad esempio l’innovazione. L’assessore Saitta ci ha addirittura proposto la partecipazione alle scelte regionali attraverso modalità da definire. Inoltre, non appena sarà avallata la commissione per il “Piano cronicità”, la nostra Regione la estenderà a tutte le professioni sanitarie. Una decisione all’avanguardia, che premia il lavoro iniziato mesi fa a proposito degli ambulatori per i pazienti stomizzati. A questo riguardo, il Piemonte è l’unico in tutta Italia ad aver definito quattro codici di prestazioni infermieristiche (prima erano previsti solo per quelle mediche) e altri cinque entreranno in vigore dopo la pubblicazione dei Lea (Livelli essenziali di assistenza)”. I codici definiscono il valore della prestazione effettuata, che sarà rimborsata dalla Regione all’Asl di competenza.

Siamo gratificati dal punto di vista professionale e umano – conclude ZellaSiamo giunti a questo importante risultato grazie all’impegno del gruppo di lavoro costituito da infermieri, medici e rappresentanti dei pazienti stomizzati. Non sono certo mancate le discussioni ma, alla fine, abbiamo centrato l’obiettivo. E la nostra Asl ha già aperto l’agenda degli ambulatori”.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
BiellaOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO