ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
mercoledì 21 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina

 

Dettaglio News
27/12/2013 - Valsesia e Valsessera - Società e Costume
VALSESIA - E’ ancora bollettino di guerra - Oggi la situazione migliora, ma ci sono almeno mille persone ancora senza elettricità - Da domani previsti peggioramenti meteo
VALSESIA - E’ ancora bollettino di guerra - Oggi la situazione migliora, ma ci sono almeno mille persone ancora senza elettricità - Da domani previsti peggioramenti meteo
I mezzi di soccorso in azione

(rdb) - Senza luce dalla vigilia di Natale.

A Rossa, in val Sermenza, l’elettricità se ne è andata durante la S. Messa che celebrava la nascita di Gesù Bambino e non è ancora tornata.

I 187abitanti, sparsi fra il centro  e le frazioni di Piana, Rainero, Cà dei Bianchi, Salerio e Falocchio si arrangiano con le candele.

Dispongono di un generatore di corrente, ma lo utilizzano solo per alimentare i quattro frezzer che conservano i cibi surgelati.

Il motore non ha una potenza che consente di sopportare un carico superiore. Per tutto il resto, una bava di luce tremolante deve bastare.

Del resto, qui, sono abituati all’isolamento. Un tempo, quando cadeva la neve dovevano arrangiarsi per mesi e le provviste dovevano durare per tutto l’inverno e, qualche volta fino in primavera inoltrata.

Quattro famiglie di allevatori, il barista, il tabaccaio, il gestore del negozio di alimentari, il postino e il messo comunale.

Ognuno con pala e badile per aprirsi un varco nei piccoli sentieri mentre, dove c’è più spazio, può entrare in entrare in funzione lo sparaneve che ottiene migliori rsultati in tempo più breve.

Oggi, in Valsesia, è una giornata di sole splendente, di cielo terso e di temperature tiepide, ma si contano i danni del maltempo e, purtroppo si tentano di parare i guai che, secondo i metereologi, sono in arrivo già da domani.

Gli spartimeve, i mezzi di soccorso, gli uomini della protezione civile sono al lavoro praticamente senza sosta da giorni. Oggi, sfruttando il tempo clemente, dovrebbero riuscire a ripristinare collegamenti e servizi.

La val Grande, da Varallo ad Alagna è percorribile anche se con difficoltà.

La neve ha ridotto i margini della carreggiata e le auto, in alcuni tratti devono procedere a passo d’uomo. Basta l’autobus di linea che non riesce a passare per provocare una coda di tre chilometri e uno strombazzare di clacson che rimbomba per la montagna.

Più problematica la situazione nelle vallate laterali.

In Val Sermenza è possibile arrivare agevolmente solo fino a Rimasco. Poi il cartello che indica la strada interrotta sconsiglia dal proseguire. Verso gli abitati di San Marco e Piaggiogno è il ghiaccio a spaventare. La strada è così incassata nella montagna che, in inverno, non riceve praticamente mai i raggi del sole per cui l’asfalto diventa una lastra di vetro pericolosa da percorrere anche a piedi.

Verso Ferrate, Cravagliana, Fobello e Boccioleto sono stati gli alberi a provocare disguidi di traffico. Carichi di neve non hanno retto il peso e, stroncati, sono finiti per strada. Liberare il passaggio è faticoso anche se, in giornata, gli uomini della protezione civile dovrebbero riuscirci.

Sull’altro versante, in val Mastellone, è impraticabile la carreggiata verso Fobello e Rima. Neve, ghiaccio e alberi di traverso congiurano per tenere gli automobilisti lontano.

La festa – festa grande – è per gli appassionati di sci. Alle cinque di mattina, alla luce artificiale dei fari, i gatti delle neve si sono messi al lavoro per battere le piste e prepararle a una giornata memorabile. Alle sette e mezza, quaranta minuti prima che cominciassero a girare gli skilift, c’era già coda davanti agli impianti, per cominciare subito a lanciarsi nella neve e non perdere neanche un minuto di divertimento.

Oggi è tutto esaurito e se gli esperti di meteorologia sostengono che questa meraviglia di sole è destinata a durare poco perché una nuova perturbazione è in arrivo, gli operatori turistici fanno le corna…”crepi l’astrologo” e sperano che, una volta tanto, le previsioni non siano del tutto esatte…!

BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO