ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
16 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
04/12/2017 - Valsesia e Valsessera - Sport
VALSESIA BASKET – La squadra esce a testa alta dal Palaravizza
VALSESIA BASKET – La squadra esce a testa alta dal Palaravizza

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          11^ GIORNATA

WINTERASS OMNIA BASKET PAVIA: 78

GESSI VALSESIA BASKET : 67

Parziali: 20-16; 33-34; 47-48. 

Winterass Omnia Basket Pavia: Cantarini ne, Rochlitzer, Squeo 5, Mazzantini 8, Manuelli 7,  Di Bella 20 , De Min 7, Samoggia 6, Infanti 25, Fazioli. Coach: Massimiliano Baldiraghi        Ass. coach: Michele Baudino

Gessi Valsesia Basket: Robino ne,  Farabegoli 2, Gloria 11, Gobbato 10, Vercelli ne Ouro Bagna 2, Sodero 18, Quartuccio 6, Martina 3, Magrini 15. Coach: Domenico Bolignano

Ass.coach: Marco Cardano.

Prep.fisico: Luca Perona                 

Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

Arbitri: Sigg. Praticò Francesco di Reggio Calabria e Farneti Simone di Quartu Sant’Elena (CA)

Quando si dice che l'unione fa la forza: una Valsesia Basket arrembante, combattiva e determinata è scesa ieri sera al Pala Ravizza di Pavia priva di ben tre giocatori. La panchina nero-arancio sempre più corta e l'infermeria, in casa Valsesia Basket, decisamente affollata: a Catakovic, ancora fermo per l'infortunio al ginocchio, si sono aggiunti Bertotti e capitan Gatti, colpiti da un attacco febbrile a poche ore dal match. S' interrompe così la striscia positiva degli Eagles, che hanno dovuto arrendersi alla squadra di casa, la Winterass Omnia Basket Pavia, dopo aver giocato e condotto per quasi tre quarti di gara e spaventato molto la squadra lombarda. I ragazzi di coach Bolignano hanno giocato un match tutto cuore,  energia e intensità; energia che è venuta a mancare però nel finale, con i ragazzi valsesiani stremati dalla tensione e dalla fatica e così Pavia ne ha approfittato con il nazionale Di Bella e Infanti che non hanno sbagliato nulla e portato Pavia alla vittoria. Il commento di coach Domenico Bolignano nel post partita: “Ci aspettavamo sicuramente di aver davanti una squadra che ha meritato finora i quattordici punti in classifica e sapevamo che sarebbe stata una partita tosta anche a causa delle nostre assenze. Abbiamo avuto una settimana travagliata in allenamento dove, a turno, effettivamente non abbiamo mai avuto la squadra al completo per allenarci. Al di là di questo, i ragazzi sono riusciti a rispondere bene, abbiamo provato, nei primi tre quarti dove siamo stati quasi sempre avanti, a fare una partita alternando bene le difese e mettendo spesso l'avversario in difficoltà. Sapevamo e dovevamo togliere i loro punti di riferimento: nei primi tre quarti siamo stati bravi a farlo poi, purtroppo, la condizione fisica dei ragazzi è calata per aver avuto poche rotazioni. Sicuramente la qualità di Pavia in quel momento è uscita: Di Bella ha preso in mano la situazione, è stato bravo a prendersi dei falli ed andare in lunetta sapendo di avere il bonus e la squadra è stata brava a mettere nelle condizioni Infanti di poter fare dei tiri da tre punti decisivi e importanti, mentre, nelle medie precedenti dei primi tre quarti i lombardi non avevano brillato, invece poi Infanti è riuscito a chiudere la partita. Loro hanno provato ad attaccare dall'inizio della partita contro uomo sui nostri piccoli con i loro lunghi e, vista la differenza anche di statura,  avevamo pensato e preparato di difendere con le zone miste  che ci hanno dato ragione. Poi, alla fine, non siamo riusciti nel momento più importante a tenerli dietro e quando ci hanno superato abbiamo avuto difficoltà a riprenderli”. 

Coach Baldiraghi schiera il quintetto formato da Mazzantini, Di Bella, De Min, Samoggia e Infanti, mentre coach Bolignano manda sul parquet Gloria, Ouro Bagna, Sodero, Quartuccio e Magrini. I padroni di casa tentano la fuga con Infanti, Mazzantini e Di Bella, ai quali si oppongono Quartuccio (1/2 dalla lunetta) e Gloria che segna quattro punti (11-5) al 4'. Pavia aggredisce, ma i valsesiani non si lasciano intimorire: segna De Min risponde Ouro-Bagna, in transizione Mazzantini, replica Gloria dal pitturato e poi ancora De Min (17-9). I ragazzi valsesiani continuano a lottare con Magrini che viene mandato in lunetta ed è preciso: 2/2, Gobbato carica, Squeo in lunetta segna uno dei due liberi, Magrini scaglia una sassata da tre punti e il primo tempino si chiude con il canestro di De Min: 20-16. 

Il secondo periodo si apre con i canestri  di Squeo e Manuelli, Sodero risponde, Samoggia e Sodero si fanno due viaggi proficui in lunetta e al 14' Gessi chiama time out sul punteggio di 26-20. Al rientro in campo, fulminea reazione dei neroarancio che riducono il gap con Gobbato e ancora Sodero (26-24) e questa volta è la panchina di Pavia a chiedere il minuto di sospensione al 15'. Al rientro in campo è ancora la premiata ditta Sodero-Gobbato ad essere protagonista: Sodero pareggia dalla lunetta (2/2) e Gobbato mette la freccia e sorpassa ( 26-28). La squadra lombarda reagisce subito con Di Bella che subisce fallo, va in lunetta e segna i due liberi e successivamente va a segno Mazzantini, ma i valsesiani, attenti ed aggressivi, rispondono con Magrini (2/2 dalla lunetta) e Gobbato, Di Bella trova la tripla del sorpasso ma Gloria gli nega la gioia del vantaggio. Si va a riposo con Gessi avanti di una lunghezza: 33-34 

Al rientro dall'intervallo, Sodero fa subito la voce grossa, Squeo risponde, Gloria si avvita sotto canestro e segna e Infanti con una tripla raggiunge la perfetta parità al 23' (38-38). La partita è bella e palpitante, le squadre si sfidano a viso aperto e il pubblico sugli spalti si diverte. L'indomito Magrini scaglia un dardo da tre punti e successivamente l'energico Sodero mostra una rara perla al pubblico presente: palla stoppata dal ferro su Di Bella e i tifosi nero arancio, presenti numerosi sugli spalti, si spellano le mani ad applaudire il gesto tecnico ed atletico del proprio giocatore. Successivamente, in transizione, Di Bella va a segno ( 40-41) e al 25 'coach Bolignano chiama time out e catechizza i suoi e al rientro sul parquet Magrini e Gobbato vanno decisi a canestro, risponde Di Bella, il nostro caparbio play Quartuccio piazza una bomba che fa volare le aquile a +6 (42-48) ma Pavia non si arrende e ricuce con Samoggia (2/2) e la tripla di Infanti. Il terzo periodo si chiude ancora a favore degli Eagles 47-48. 

Inizia l'ultimo giro d'orologio e gli Eagles partono decisi: ancora Sodero ( mvp degli Eagles, bravo Gulli!) scaglia un mortifero tiro da tre punti, Infanti risponde con la stessa moneta, Quartuccio va a segno, Gloria fa 1/2 dalla linea della carità e Samoggia va a canestro (52-54). Ora si lotta davvero su ogni palla, e i lombardi colpiscono dalla lunga distanza con Infanti e Manuelli e operano il sorpasso (58-54) costringendo coach Bolignano a chiamare il minuto di sospensione per spezzare il ritmo degli avversari . Al rientro sul parquet va a segno Di Bella, Magrini si oppone con decisione punendo dall'arco (60-57) ma i lombardi costruiscono un mini break di 6-0 grazie a Infanti e Di Bella (66-57). Nell'azione successiva è ancora Sodero a scagliare una bomba e Farabegoli carica dalla lunetta (2/2): 66-62. Gli Eagles combattono ancora, ma la fatica inizia a farsi sentire e così perdono un po’ di lucidità: Infanti ne approfitta e segna una tripla guadagnandosi anche il tiro aggiuntivo, Di Bella con mestiere si procura falli e in lunetta non sbaglia, Martina prova a ricucire con una bomba, ma Infanti si oppone ancora dalla lunetta. Finisce 78-67, ma onore ai nostri fantastici ragazzi che escono dal Palaravizza a testa alta tra gli applausi dei propri tifosi. Un grazie sentito e di cuore ai tifosi valsesiani e agli irriducibili Dunkers che anche ieri sera hanno supportato e sostenuto la squadra!

Ora non c'è tempo per rifiatare: già da oggi i ragazzi di coach Bolignano saranno in palestra per preparare al meglio il big match di giovedì sera, quando al Pala Loro Piana di Borgosesia arriverà la capolista Paffoni Fulgor Omegna per disputare il derby “del rubinetto”.

BiellaOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO