ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
19 July 2018 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
08/01/2018 - Valsesia e Valsessera - Sport
VALSESIA BASKET - Show di inizio anno e vittoria su Urania Basket Milano
VALSESIA BASKET  - Show di inizio anno e vittoria su Urania Basket Milano

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          16^ GIORNATA ( 1^ RITORNO)

GESSI VALSESIA BASKET:  74

URANIA BASKET MILANO: 62

Parziali: 30-14; 44-29; 56-48. 

Gessi Valsesia Basket: Farabegoli 2, Bertotti, Messina ne, Gloria 18, Gatti 16, Gobbato 3, Vercelli ne, Ouro Bagna, Sodero 11, Quartuccio 9, Martina, Magrini 15. Coach: Domenico Bolignano Ass.coach: Marco Cardano.

Prep.fisico: Luca Perona                 

Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

Urania Basket Super Flavor Milano: Santolamazza 17, Ferrarese 11, Albique 4, Paleari 8, Scroccaro 2, Menezes, Eliantonio 12, Orenze Renzel ne, Negri 8, Sedazzaro ne. 

Coach: Davide Villa

Ass. coach: Niccolò Locati e Mirko Maiocchi  

Arbitri: Sigg. Andrea Zancolò e Michele Biondi. 

 

Gessi Valsesia Basket inizia col botto il 2018 : i ragazzi di coach Domenico Bolignano si sono presentati ieri sera davanti al pubblico amico del Pala Loro Piana grintosi e determinati, seppur con molti giocatori ancora sofferenti da malanni di stagione (e di conseguenza non in forma smagliante) contro Urania Basket Milano dell’ex nero-arancio Stefano Laudoni, purtroppo costretto in tribuna per infortunio, ma salutato ed applaudito con affetto da tifosi, dirigenti e addetti ai lavori valsesiani. Gli Eagles hanno meritatamente vinto contro la compagine lombarda, terza forza del campionato, con il risultato finale di 74-62, al termine di una prestazione di livello assoluto, che rilancia le ambizioni nero-arancio in chiave play-off. Una Valsesia Basket concreta da lustrarsi gli occhi, che non si è lasciata “influenzare” dall’influenza e da vari acciacchi; eh sì, perché proprio con le rotazioni ridotte ( ricordiamo che manca sempre un lungo ), ma gestite in maniera ineccepibile da coach Bolignano e dal suo staff e con l’impiego di preziosi under, gli Eagles hanno giocato una delle migliori partite della stagione, con tutti i suoi giocatori che hanno trovato la giusta continuità in attacco e in difesa: quattro giocatori in doppia cifra, con la forza del collettivo a fare da primadonna e con il Pala Loro Piana, gremito di tifosi valsesiani e dagli irriducibili Dunkers, a dare la spinta giusta al momento giusto. Gli Eagles hanno condotto con autorità, energia, intensità e cuore il match dall'inizio alla fine, anche se dopo l’intervallo i lombardi si sono resi pericolosi fino ad arrivare a -6, ma i valsesiani sono stati bravi e hanno saputo reagire con coraggio e lucidità, regalando ai tifosi una bella vittoria. 

La pallacanestro è un gioco di squadra, ma in alcune serate l'impatto dei singoli può essere davvero devastante. Ieri sera, il pivot Mirko Gloria, assieme a capitan Gatti e al coriaceo Magrini, ha letteralmente dominato la scena e giocato la sua miglior partita stagionale, segnando 18 punti, arpionando 7 rimbalzi, autore di una stratosferica stoppata su Santolamazza e soprattutto realizzando alcuni canestri nel momento in cui l'attacco ospite sembrava avere le polveri bagnate. Coach  Bolignano affida la squadra a Quartuccio in playmaking, con Gloria, Gatti, Sodero e Magrini a completare lo starting five, mentre coach Villa fa scendere sul parquet Santolamazza, Ferrarese, Paleari, Eliantonio e Negri. Partenza a tutto gas di Valsesia Basket che, con Gloria ispirato da un ghiotto assist di Magrini, prova a mettersi in ritmo fin da subito: suo il primo canestro della partita. Per i lombardi, Santolamazza, lanciato a canestro, viene fermato fallosamente da Gloria e dalla lunetta ne mette 2/3. In transizione, ancora Gloria segna da sotto, questa volta su invito del nostro energico play Quartuccio e successivamente Sodero prima e Magrini poi infiammano la retina avversaria con due missili da tre punti in rapida successione che costringono coach Villa a chiamare il minuto di sospensione al 3’ (10-2).  Si riprende il gioco ed è Gloria che va a segno, Eliantonio segna da tre punti ma il risoluto Sodero ripaga con la stessa moneta; Paleari si fa un giro in lunetta e fa 1/2 , mentre in lunetta ci va anche Magrini, dopo aver subito un fallo antisportivo da parte di Santolamazza, e la sua mano non trema 2/2 (17-6) al 5’. I lombardi attaccano con Paleari che segna da sotto, ma Gloria non è da meno e va a colpo sicuro su assist di Magrini; i lombardi rispondono con Ferrarese, ma è ancora Gloria a segnare ancora su invito di Magrini e poi ancora dal pitturato (23-10). I Wildcats replicano con un mini-parziale a firma di Santolamazza e Ferrarese (23-14) e a 1’33” dalla fine del quarto, coach Bolignano chiama time out e istruisce i suoi giocatori. Al rientro in campo, ancora Gloria si avvita sotto le plance e va a segno, l’energia di Magrini esplode con una straordinaria bomba al fulmicotone e, successivamente, la guardia valsesiana smazza un assist per Farabegoli che va sicuro a canestro. Una Gessi arrembante e determinata chiude la prima frazione di gioco avanti di 16 lunghezze: 30-14.  

Il secondo periodo si apre con una spettacolare stilettata da tre ancora ad opera di Magrini; i lombardi provano a rispondere con un mini break di 6-0 firmato Santolamazza, Albique e Paleari, subitoSodero dice no e segna da sotto e Gloria ci mette il carico (37-20). I lombardi lottano vanno a segno con Negri e Albique, che poi va a commettere fallo su capitan Gatti che in lunetta non sbaglia : 2/2. Negri in transizione va a segno su assist di Paleari, capitan Gatti risponde perentorio dall’angolo e infila la retina avversaria e, sullo sviluppo di un'altra azione targata Gessi, il deciso Sodero riceve un invitante assist di Quartuccio e lascia partire una sassata da tre che infiamma i tifosi valsesiani a 28 secondi dall’intervallo e coach Villa chiama subito time-out, mentre il tabellone luminoso segnala 44-26 per i padroni di casa. Al rientro, con caparbietà Eliantonio va a canestro e si guadagna anche il tiro aggiuntivo, che realizza dalla linea della carità. Si va a riposo con Valsesia Basket avanti di 15 lunghezze: 44-29. Al rientro dalla pausa lunga, ancora il duo Magrini –Gloria efficace in attacco (46-29), i Wildcats rispondono con Negri (2/2) e Santolamazza, Eliantonio interviene fallosamente su Quartuccio, che in lunetta fa 1/2; Santolamazza e Paleari  provano ad alzare il ritmo facendo sentire il fisico e accorciano ( 47-37), ma capitan Gatti ristabilisce la gerarchia scagliando la sua magic bomb da distanza siderale e mandando in visibilio i propri tifosi (50-37).  I ragazzi di coach Villa non demordono, lottano e vanno a segno con Ferrarese (1/2 dalla lunetta ) ed Eliantonio, per gli Eagles risponde Magrini, segna ancora Ferrrese, ma è ancora Magrini che con grinta va a segno  (54-42). I lombardi reagiscono con Negri e Ferrarese e si portano a -8 dai padroni di casa, costringendo la panchina valsesiana a chiamare time out. Al rientro in campo, Eliantonio si fa ben due giri in lunetta, ma sono poco proficui (2/4), mentre in transizione capitan Gatti segna con energia un delizioso sottomano. Il terzo parziale termina ancora a favore di Valsesia Basket, ma con i lombardi che riducono il gap a -8: 56-48.

Ultimo giro d’orologio: i Wildcats attaccano il ferro valsesiano con Scroccaro, che segna il canestro del -6 che potrebbe riaprire i giochi, ma il giovane Gobbato, con la freddezza degna di un veterano, spegne il sorriso sul volto dei lombardi con una spettacolare e importantissima bomba dall’angolo e in tribuna i tifosi sono in piedi ad applaudire (59-50). In transizione, Quartuccio, fermato fallosamente da Negri, in lunetta è preciso, (2/2), capitan Gatti carica e coach Villa chiama time-out al 32’ sul punteggio di 63-50.  Al rientro sul parquet, gite in lunetta per Paleari (1/2) e Quartuccio (2/3), Santolamazza segna da tre punti, capitan Gatti risponde sparando la sua magic bomb dall’angolo e Gloria segna dal pitturato su assist di Gobbato (70-54). I lombardi reagiscono con un mini break di 6-0  a cura di Eliantonio, Ferrarese e Santolamazza (70-60) e a 1’34” dalla fine del match, coach Villa chiama il minuto di sospensione, per decidere con i suoi come approcciare gli ultimi istanti del match. Al rientro dal time out, possesso palla Gessi e capitan Gatti segna da sotto le plance, in transizione Santolamazza va sicuro a canestro ma, con un incredibile e spettacolare gesto atletico, Mirko Gloria “spazza via “dalla propria retina un canestro praticamente fatto con grande autorità: pubblico ancora in piedi a spellarsi le mani! Ultimi istanti del match, Quartuccio viene mandato in lunetta da Paleari ed è ice man : 2/2! Infine gita in lunetta anche per Santolamazza che segna i due liberi (74-62). Suona la sirena, che decreta la meritata vittoria di Valsesia Basket su Urania Basket Milano per 74-62: un bel regalo di inizio anno per tutti i tifosi valsesiani!

Nemmeno il tempo per rifiatare che Valsesia Basket è già chiamata ad una nuova impresa. La 17° e seconda giornata del girone di ritorno li vedrà infatti ospiti  sabato prossimo di Witt-Acqua S. Bernardo Alba, squadra con il morale alle stelle per l’importante vittoria esterna contro Use Empoli, desiderosa di giocare un buon match davanti ai propri tifosi.

BiellaOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO