ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
24 August 2019 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
17/07/2019 - Vercelli - Cronaca
VERCELLI, CODA SPARITA AL CUP DELL'ASL: OGGI SONO IN FUNZIONE 4 SPORTELLI INVECE DI DUE - Sopralluogo di Alessandro Stecco e verifica dell'emergenza - In arrivo molte (positive) novità
VERCELLI, CODA SPARITA AL CUP DELL'ASL: OGGI SONO IN FUNZIONE 4 SPORTELLI INVECE DI DUE - Sopralluogo di Alessandro Stecco e verifica dell'emergenza - In arrivo molte (positive) novità
Il Centro Unico Prenotazioni dell'Asl di Vercelli -


Oggi niente coda al Centro Unico Prenotazioni dell’Asl di Vercelli.

L’incidente di ieri è chiuso ed il motivo è uno solo: ieri c’erano due sportelli in servizio (peraltro, con orario ridotto dalle 8 alle 12,30), mentre oggi gli Sportelli attivi a servizio del cittadino sono 4.

Nient’altro.

Ieri 2 Sportelli, uguale coda inaccettabile.

Oggi 4 Sportelli, uguale situazione non idilliaca, ma accettabile.

Chiarito, quindi, che il problema era esclusivamente quello di 2 invece di 4, ora si può cercare di capire cosa stia succedendo nel Servizio Prenotazioni (che significa anche scelta del Medico e altre prestazioni di non minore momento).

***

Perché, se si omette di chiarire che il problema sia stato 2 invece di 4, allora si parla d’altro.

E può succedere – si perdoni il parallelismo – come succede per i rifiuti disseminati per tutta la città, che Atena Asm lascia per terra: si parla di comportamenti incivili dei cittadini, invece di togliere il contratto ad Atena Asm e cercarsi un Fornitore degno di questo nome.

***

Dunque, vediamo che è successo, tra ieri ed oggi.

Oggi il Consigliere Regionale Alessandro Stecco, Presidente della Commissione Sanità di Palazzo Lascaris, ha avuto di prima mattina un colloquio con il Direttore Generale dell’Asl di Vercelli.

Il chiarimento è servito, perché si sono avute rassicurazioni circa il fatto che le improvvise carenze di Personale allo Sportello (può succedere: una malattia, un problema familiare non altrimenti gestibile) saranno compensate da normali supplenze, come è logico che sia.

Supplenze che, fino ad oggi, si sono reperite con qualche difficoltà, anche in quanto l’apparato amministrativo dell’Asl è sotto organico: tuttavia nelle scorse settimane sono arrivate nuove assunzioni e quindi, al più tardi da settembre, situazioni del genere saranno scongiurate anche strutturalmente.

***

Detto questo e, quindi, chiarito che l’incidente di ieri è stato dovuto a 2 invece di 4 e non altro, si può affrontare un tema diverso ed ulteriore, tuttavia anch’esso importante e che si deve mettere costruttivamente a tema.

In primo luogo: sono a disposizione servizi paralleli, che permettono di effettuare molte delle prenotazioni che di persona si perfezionano al Cup, sia telefonicamente, sia on line, comunque in remoto.

Bene.

È necessaria ed utile una campagna di comunicazione, affinchè tutti o, almeno, tanti, cittadini, siano edotti di questa possibilità.

In secondo luogo: tra non molto, inoltre, sarà a disposizione un servizio regionale unico di prenotazione, che rappresenterà un ulteriore canale parallelo di servizio.

Certamente sarà utile frequentare lo sportello unico regionale: anche se per il momento lo scopo principale per cui questa implementazione è stata concepita è leggermente diverso.

Cioè, mediante il canale regionale telefonico o on line, il cittadino potrà venire subito a conoscenza dei diversi tempi di attesa, per ciascuna singola diversa prestazione, nei vari punti di sevizio.

Spieghiamoci: se un  esame del sangue è disponibile fra 3 settimana all’Ospedale di Vercelli e, invece, solo a due settimane in quello di Casale, in diretta il cittadino potrà scegliere, eventualmente, di andare a Casale per essere assistito prima.

O, altrimenti, se ritiene non vi sia maggiore urgenza, potrà attendere le 3 settimane necessarie a Vercelli.

Sicuramente una innovazione molto utile.

Ma, appunto, parallela.

***

Ultima cosa: oggi nel corso del suo sopralluogo in Azienda Sanitaria, il Consigliere Stecco ha proposto, ottenendo assicurazioni anche a questo riguardo, di introdurre al Cup di Vercelli (oltre al Personale necessario) anche una figura aggiuntiva, quasi un “facilitatore”.

Cioè una persona che, con una semplice attività di desk, dia informazioni agli Utenti che, magari, hanno solo bisogno di una conferma.

Ad esempio: molte persone si recano al Cup quando hanno già la visita prenotata, solo per avere conferma di data e ora.

È chiaro che si tratta comunque di un impegno per lo Sportellista.

Se “prima” di arrivare allo Sportello ci fosse una figura dedita all’accoglienza, si darebbe un conforto maggiore, soprattutto alle persone anziane e, d’altro canto, si eviterebbe che allo Sportello arrivassero domande non più collegate in senso stretto alla prestazione.

***

Dopo l’emergenza di ieri 16 luglio, dunque, torna la normalità e si spera che – anche per le emergenze – ci sia una maggiora capacità previsionale e di intervento.

Che, insieme alla maggiore diffusione delle prenotazioni in remoto, potrà permettere di servire come si deve il cittadino.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
BiellaOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO