ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
14 December 2019 | Vai alla Prima Pagina
Video Notizie
21/11/2019 - VERCELLI, TORNA ONCOLOGIA - Buone notizie anche per Oncoematologia
«Con la cancellazione dall’atto aziendale della scritta “oncologia senza posti letto”, sarà finalmente rimosso l’ostacolo che in questi anni ha impedito il ricovero in reparto degli assistiti che effettuano le terapie oncologiche. A breve, quindi, la Regione potrà attivarsi per garantire i posti letto necessari, andando incontro a una reale e legittima necessità del territorio».
Così l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, nella conferenza stampa convocata oggi all’ospedale di Vercelli per annunciare le novità riguardanti il reparto di Oncologia.
Al suo fianco, il presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale del Piemonte, Alessandro Stecco:
«Abbiamo sollecitato l’intervento dell’assessore per dare una risposta alle aspettative dei cittadini vercellesi che da molti anni chiedono, dopo aver avuto accesso alle terapie oncologiche, di non essere costretti a ricoverarsi in altri reparti per la necessaria assistenza connessa alle prestazioni ricevute. A fronte di ottimo personale sanitario, in questi anni il malato oncologico a Vercelli ha visto sparire i letti di degenza con personale dedicato, difficoltà nell'intraprendere un percorso diagnostico e terapeutico completo e persino la scomparsa delle indicazioni dalla cartellonistica informativa. Ci sono state molte mobilitazioni dei cittadini… ricordo la fiaccolata nel piazzale all'ingresso dell'ospedale, la raccolta firme del Comitato Salviamo l'Ospedale, i numerosi interventi a tutti i livelli, compreso l'Ordine dei medici. Ringrazio l’assessore che in pochi mesi è riuscito a sbloccare la situazione. Certamente si tratta di una buona notizia per il territorio che mi onoro di rappresentare assieme al consigliere Angelo Dago».
***
La giornata vercellese – la seconda in pochi mesi – dell’Assessore Regionale alla Sanità si era iniziata, come aveva anticipato VercelliOggi.it in prima mattina, con il sopralluogo al nuovo Reparto di Dialisi, posto al primo piano dell’Ospedale S.Andrea.
Non ancora inaugurato, già interessato dai danni per la caduta di parti della controsoffittatura, di cui nei giorni scorsi si è ampiamente detto ( si possono leggere gli altri articoli sull’argomento, linkati in alto nella pagina).
Presente questa mattina anche il Direttore dei Lavori, l’Ing. Vincenzo Bruno, Tecnico dell’Ospedale Maggiore di Novara.
A lui toccherà spiegarsi e spiegare come sia potuto accadere l’incidente noto.
L’esame volto a verificare la regolarità delle pratiche seguite è in corso: trarrà le conclusioni e attribuirà le responsabilità chi ha il dovere e le competenze per farlo.
Sarà necessario chiarire soprattutto perché e da dove sia originato l’incidente e perché i lavori siano andati così per le lunghe.
Ma sin d’ora è quindi possibile dare atto di un elemento certo che in questi giorni era, al contrario, rimasto nell’equivoco.
La Direzione Lavori non è mai stata in capo all’Ing. Giuseppe Giammarinaro, Dirigente del Servizio Tecnico dell’Asl di Vercelli.
E questo per il semplice fatto che, evidentemente, il Dirigente Tecnico interno all’Asl sia incompatibile con la Direzione di lavori appaltati a Ditte esterne in forza di procedure di gara ad evidenza pubblica: inutili, quindi, gli sforzi di chi avesse pensato di gettare la croce addosso a lui che, anzi, come abbiamo visto, può solo essere il “notaio” delle varie fasi della procedura di gara.
Il sopralluogo dell’Assessore Icardi in Dialisi si è protratto a lungo e la fotografia di apertura lo ritrae appunto, insieme al Consigliere Stecco, Presidente della Commissione Sanità della Regione, in uno dei locali tecnici.
Nel nuovo reparto potranno trovare posto per il trattamento fino a 18 pazienti.
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO